BUON NATALE e FELICE ANNO NUOVO!

Cordialità e dolcezze dall'Unitre

L’Unitre di Poirino invita soci, familiari, amici e simpatizzanti alla tradizionale festa di scambio degli Auguri, che si terrà domenica 19 dicembre alle ore 16 nel Salone Italia di passeggiata Marconi.
La cerimonia di quest'anno sarà allietata dall'esibizione degli alunni dell'Istituto Amaretti e dell'associazione Vissi d'Arte.
Per visualizzare la locandina con il programma completo clicca QUI.

Laboratorio di scacchi

Le lezioni del laboratorio di Scacchi proseguono i martedì 23 e 30 novembre, 7 e 21 dicembre, sempre alle ore 21 presso la biblioteca civica “prof. Franco Simone” di via Cesare Rossi 12.

Luci e atmosfere del Natale

L’Unitre di Poirino organizza per venerdì 10 dicembre una visita a Torino.

Per visualizzare la locandina con il programma completo clicca QUI.

Si ricomincia!

L’Unitre di Poirino ha ripreso ufficialmente le sue attività nel pomeriggio di domenica 26 settembre, al Salone Italia, con la prolusione tenuta da Gian Franco Bianco, redattore e conduttore del TG3 Piemonte.
Per il nuovo Anno Accademico, ormai il sesto della sua storia, l’associazione poirinese ripropone la tradizionale e consolidata struttura organizzativa: le lezioni-conferenze del mercoledì pomeriggio, i laboratori, le visite didattiche, la camminata nei dintorni a primavera inoltrata e una gita conclusiva di più giorni.
Gli argomenti delle conferenze spazieranno dalle Scienze alla Medicina, dalla Storia alla Filosofia e alla Psicologia, dall’Economia al Diritto e alla Letteratura. Da segnalare, quest’anno, la presenza di numerose proposte per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, di una lezione dedicata all’opera di Salgari ad un secolo dalla morte del romanziere, alla testimonianza di viaggi in terre lontane, di due incontri sul tema del mistero e della magia (uno riguardante i “crop circle”, i cerchi nel grano, tenuto dalla maggiore esperta italiana che verrà appositamente da Palermo) e di un intervento del regista poirinese Pietro Balla a commento del suo film in ricordo dell’economista Ezio Tarantelli.
Proseguirà, inoltre, l’ormai consueto filone artistico-culturale “Poirino da scoprire”, che consentirà di approfondire la conoscenza della nostra storia e delle nostre tradizioni.
Altro punto di forza dell’Anno Accademico 2010/2011 saranno i laboratori: mentre si riconfermano Inglese, Informatica, Pittura e disegno, Estro e manualità (quest’anno articolato un Taglio e cucito, Decoupage e Ricamo), Latino, Scacchi e Ballo, l’Unitre propone per la prima volta corsi di Spagnolo e di Scultura su legno.
Non mancheranno, infine, le visite culturali e gli spettacoli teatrali che tanto apprezzamento hanno avuto in passato da parte degli iscritti.
È opportuno a questo punto ricordare che tutte le attività sono da intendersi, secondo lo spirito dell’Unitre, come momenti di socializzazione e occasione di confronto culturale, libero e pluralista.
All’Unitre di Poirino ci si associa versando una quota annua di 25 euro (15 euro per gli ulteriori componenti del nucleo familiare), che costituisce l'unico finanziamento per far fronte alle spese di gestione. Una quota aggiuntiva è prevista per chi frequenta i laboratori e partecipa alle gite, che da quest’anno, per ragioni assicurative, sono riservate ai soli iscritti.
Le iscrizioni si ricevono in Segreteria (presso la Biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via Cesare Rossi 12), che resterà aperta ogni sabato (ore 10-11,30) per l'intero Anno Accademico e, eccezionalmente in occasione delle iscrizioni, anche di martedì (ore 16-17,30) per tutto ottobre.
Il Consiglio direttivo coglie l’occasione per ringraziare calorosamente in primo luogo i docenti, che prestano la loro attività gratuitamente, le varie istituzioni, quali la Regione Piemonte, il Comune di Poirino, il Consiglio di Biblioteca, la scuola elementare “Paolo Gaidano” e l’istituto professionale "Galilei", ancora la filiale poirinese della Banca di Casalgrasso, la signora Maria Palazzo per gli arredi floreali, le associazioni e i negozi convenzionati.
Un ringraziamento particolare è rivolto, infine, ai soci studenti, che hanno sempre sostenuto l’Unitre di Poirino e che sono vistosamente aumentati negli anni (da 123 a 235), partecipando con entusiasmo e interesse alle sue attività.
Felice Anno Accademico a tutti!

Variazione di data

Per indisponibilità dei docenti, la conferenza "Bere e fumare sono un piacere, ma..." (Annamaria Triberti, Barbara Meghnet), in programma mercoledì 10 novembre, è stata posticipata a mercoledì 15 dicembre. Allo stesso tempo la conferenza "La tela di Poirino" (Bartolomeo Mosso) è stata anticipata a mercoledì 10 novembre.

Appuntamento a teatro

Sabato 23 ottobre, alle ore 21 al Teatro Salone Italia di passeggiata Marconi, si terrà la prima rappresentazione assoluta dell'opera lirica "Il frutto rapito" di Marco Mandurrino. Ad esibirsi sarà l'Ensemble Orchestrale Giovanile di Torino, con la partecipazione di Gabriele Barinotto (tenore), Carolina Mattioda (soprano), Marta Moraru (contralto), Ilenia Gallo (mezzosoprano) e Valerio Zanolli (baritono). Ingresso libero.
Per visualizzare la locandina clicca QUI.
Alle prove generali, che si terranno alle 10,30 lo stesso giorno e nella stessa sala, potranno liberamente assistere gli scritti alla sede poirinese dell’Unitre assieme agli studenti delle scuole dell’obbligo: un'occasione per avvicinare, grazie alla magia del teatro, due generazioni apparentemente distanti ma mai così diverse di fronte al linguaggio universale della Musica.

Nell’occasione si ricorda che per assistere alla rappresentazione della Traviata di Verdi, in programma martedì 3 maggio 2011 al Teatro Regio di Torino (o in orario serale in altra data, in caso di indisponibilità dei posti) è necessaria la prenotazione in Segreteria (presso la biblioteca civica “prof. Franco Simone” di via C. Rossi 12), durante le conferenze del mercoledì o via posta elettronica cliccando QUI.

Arte e monumenti del Monregalese

L'Unitre di Poirino organizza per venerdì 15 ottobre una visita a Mondovì.

Per visualizzare la locandina e il programma completo clicca QUI.

Il 26 settembre l'inaugurazione
del nuovo Anno Accademico

L'inaugurazione ufficiale dell'Anno Accademico 2010/2011 avrà luogo domenica 26 settembre, alle ore 16 nel Salone-Teatro Italia (passeggiata Marconi).
La prolusione, dal titolo "Un giornalista Rai si racconta", sarà tenuta da Gian Franco Bianco, redattore e conduttore del TG3 Piemonte.

Nel corso della manifestazione sarà presentato il programma completo delle attività e distribuito l'opuscolo informativo.
Al termine sarà offerto un rinfresco.

Via ai corsi di acquagym e nuoto

Per la stagione estiva 2010 è stata stipulata una convenzione fra l'Unitre di Poirino e la società Dinamica che gestisce la piscina comunale di via Gen. C.A. Dalla Chiesa 11 (tel. 011/9430878). Gli iscritti, dietro presentazione della tessera associativa, possono usufruire delle seguenti agevolazioni.
Ingresso e nuoto libero: 5 euro dal lunedì al venerdì, 6 euro il sabato e la domenica.
Carnet 8 ingressi: 36 euro.
Tessera stagionale: 90 euro.
Corso acquagym riservato (minimo 10 iscritti): 46 euro (8 lezioni: lunedì e mercoledì h. 11,30).
Corso nuoto riservato (minimo 10 iscritti): 46 euro (8 lezioni: martedì e giovedì h. 11,30).
Se non saranno raggiunte almeno 10 iscrizioni ai corsi riservati, i soci Unitre verranno accorpati ai corsi organizzati autonomamente dalla piscina. I soci Unitre sono comunque ammessi a tutte le attività della piscina secondo le tariffe convenzionate.
Il corso di acquagym prenderà il via lunedì 5 luglio, quello di nuoto martedì 6.
Iscrizioni sabato 26 giugno, martedì 29 giugno e sabato 3 luglio in orario 10-11,30 presso la biblioteca civica
"prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12.

Dona il 5 per mille
alla tua Unitre

Cari iscritti,
la nostra è ormai diventata una grande famiglia dove, come nelle migliori tradizioni, si cerca di darsi una mano.
L'opportunità di dare una mano all'Unitre di Poirino per voi si presenta proprio in questo periodo di dichiarazione dei redditi. Come sapete, è possibile destinare il 5 per mille, senza alcun esborso da parte vostra, ad associazioni o enti di cui desiderate sostenere le attività.
Dopo un lungo e laborioso iter amministrativo-burocratico, anche l'Unitre di Poirino è stata ammessa fra gli enti accreditati a poter beneficiare di questa opportunità.
ORA PERO' TOCCA A VOI! Perché in realtà noi possiamo solo chiedere, ma siete voi quelli che devono designarci come beneficiari. E a chi dovremmo chiedere se non a voi? I NOSTRI ISCRITTI!
Voi siete i destinatari di ogni nostra iniziativa. Le nostre fatiche sono rivolte esclusivamente a soddisfare le vostre aspettative. Non è detto che ci riusciamo, ma vi assicuriamo che ce la mettiamo tutta. Oggi siamo noi a chiedervi sostegno.
A VOI NON COSTA NULLA, PER NOI VUOL DIRE MOLTO! Sappiamo di poterci contare!
Assegnarci il vostro contributo è molto semplice: basta apporre la vostra firma dell'apposita casella del 5 per mille e scrivere il codice fiscale dell'Unitre di Poirino: 94053090018. Una sola cifra per ogni casella. E IL GIOCO E' FATTO!
Grazie e... a buon rendere!

Gran festa di chiusura

A conclusione di questo entusiasmante Anno Accademico, vi aspettiamo per l'ultimo appuntamento della stagione sabato 5 giugno al Centro Anziani di via Burzio.
Il programma prevede il ritrovo alle ore 18,15 davanti alla parrocchiale di Santa Maria Maggiore, seguirà la  Messa con la benedizione del nuovo vessillo. Al termine, sfilata fino al Centro Anziani dove ci si ritroverà verso le ore 20 per uno spumantino di benvenuto e la cena a buffet. Seguirà la proiezione delle immagini più significative dei momenti passati insieme durante le varie attività e un intrattenimento danzante con la partecipazione del “Corpo di Ballo Unitre”.
Quota di partecipazione: 10 euro tutto compreso. Prenotazioni entro il 29 maggio presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" il sabato dalle 10 alle 11,30.
L’evento è aperto a tutti.

Siena e provincia

L’Unitre di Poirino organizza dal 21 al 24 maggio un viaggio in Toscana.

 

Per visualizzare la locandina e il programma completo clicca QUI.

A spasso fra asparagi,
tinche e pelobati

L’Unitre di Poirino, in collaborazione con il Consiglio di Biblioteca, organizza per domenica 2 maggio la quarta edizione della Camminata.

 

Per visualizzare la locandina e il programma completo clicca QUI.

Sotto i riflettori della Vijà

Su un immaginario palco, per pochi fuggenti attimi, ognuno di noi è stato il protagonista di se stesso.
Momenti indimenticabili, d'allegria, d'euforia ed i battiti del cuore più veloci per la recita della Vijà, la nostra festa d'amicizia e simpatia.
Ho pianto al ricordo di questi sentimenti che mi hanno unita a voi, alle nostre brevi poesie ed un applauso sincero e sentito.
Magister, la battaglia l'abbiamo vinta, la bandiera sulla cima è stata innalzata, al piemontese abbiamo certo reso onore!
Il mio animo poetico si perde in sogni infiniti...
Tuttavia sento ancora una lieve magia nell'aria e quell'amicizia per voi così sincera...
Grazie per avermi donato questi pensieri...

Pinutina

Conoscere la Bohème

L’Unitre di Poirino, in preparazione alla Bohème, cui i propri iscritti prenotati assisteranno domenica 30 maggio (ore 15) al Teatro Regio di Torino, organizza un breve ciclo di lezioni di approfondimento sull'opera lirica di Giacomo Puccini.
Questo il programma:
Giovedì 8 aprile - Introduzione
Giovedì 15 aprile - Trama e musiche
Giovedì 29 Aprile - Proiezioni e scene

Le lezioni saranno tenute da fratel Ettore Moscatelli, dalle ore 17 alle 18 presso la sala incontri della scuola elementare "Paolo Gaidano" con ingresso da via Roma 17.
Il libretto dell'opera, edito dal Teatro Regio, costa 8 euro: chi lo desidera può prenotarlo in biblioteca o nelle lezioni del mercoledì versando il relativo importo.

Quel braccio del lago di Como
che volge a mezzodì

L’Unitre di Poirino organizza per domenica 11 aprile una visita a Lecco, luoghi manzoniani e Bellagio.

Per visualizzare la locandina e il programma completo clicca QUI.

Vijà piemontèisa

Venerdì 26 marzo, alle ore 21 nella sala consiliare di Casa Dassano (via Rossi 12), i partecipanti al laboratorio di Lingua e Letteratura Piemontese, tenuto da Carlo Ellena e Rino Serra, presentano la Vijà piemonteisa, riproposizione in chiave moderna dell'antica "veglia" di cultura contadina con l'interpretazione, tra il serio e il faceto, di macchiette, poesie e scenette.
Seguirà rinfresco. Ingresso libero.

Una serata a teatro

L’Unitre di Poirino organizza per sabato 20 marzo un’uscita al Teatro Carignano di Torino per assistere allo spettacolo Il Birraio di Preston.
Dal romanzo omonimo di Andrea Camilleri. Teatro Stabile di Catania.
In una piccola città della provincia siciliana, una Caltanisetta della seconda metà dell'Ottocento, si sviluppa la vicenda del prefetto Bortuzzi - fiorentino e perciò "straniero" - che s’intestardisce a voler aprire la stagione lirica del nuovo teatro civico con Il birraio di Preston, melodramma di Ricci di scarso valore e nulla fama che la popolazione non gradisce. Per realizzare ciò che vuole il prefetto è pronto anche a usare la forza.
L'uscita è riservata agli iscritti Unitre.
Quota di partecipazione: 30€ (compreso trasporto e biglietto) da versare entro sabato 27 febbraio presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì fino al raggiungimento di 30 partecipanti.
Per visualizzare la locandina con il programma completo clicca QUI.

Inglese avanzato

Per indisponibilità della docente, la lezione in programma martedì 16 marzo è stata annullata: sarà recuperata a conclusione del laboratorio.

Alla scoperta della Toscana

L'Unitre di Poirino organizza un viaggio di quattro giorni - dal 21 al 24 maggio 2010 - nella terra degli antichi etruschi con visite a Siena, Volterra, San Gimignano, Colle Val d'Elsa, Montalcino, Pienza, Montepulciano, Monteriggioni.
La quota individuale di partecipazione, riservata ai soli iscritti Unitre, è stimata in 400/450 euro e comprende viaggio in autobus gran turismo, pensione completa e pasti, visite e assicurazioni.
Per ragioni organizzative, gli interessati sono invitati a comunicare al più presto il proprio nominativo (con telefono e indirizzo) via mail alla
Segreteria, presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì.

Chieri medievale

L’Unitre di Poirino organizza per venerdì 12 febbraio una gita a Chieri con visita guidata alle chiese gotiche (San Domenico, Duomo, Precettoria di San Leonardo, San Giorgio), al centro storico (la “chiocciola”), alla mostra “Chieri Romana”.

La gita è riservata agli iscritti Unitre.
Quota di partecipazione: 7€
da versare entro sabato 6 febbraio presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì fino ad esaurimento dei posti.
Per visualizzare la locandina con il programma completo clicca
QUI.

Decoupage

L'inizio del laboratorio di Decoupage, previsto per martedì 12 gennaio, è stato anticipato a martedì 5 gennaio. Le lezioni, che si terranno regolarmente a Casa Marzano in via Isolabella 59 dalle 10 alle 12, proseguiranno martedì 12 e venerdì 15 gennaio; martedì 2, martedì 9 e martedì 16 febbraio.

Fuori programma

Giovedì 14 gennaio, alle 15 nei locali della Biblioteca civica "prof. Franco Simone", Carlo Ellena terrà una lezione aperta a tutti dal titolo "Il Risorgimento in Piemonte - Scene e personaggi storici".

Auguri
di BUONE FESTE!

 

Canta che ti passa!

 

L’Unitre di Poirino invita soci, familiari, amici e simpatizzanti alla tradizionale festa di scambio degli Auguri, che si terrà domenica 13 dicembre alle ore 16 nel Salone Italia di Passeggiata Marconi.
La cerimonia di quest'anno sarà allietata dalle esibizioni delle tre corali poirinesi di Santa Maria Maggiore (diretta da Stefania Stella), della Longa (diretta da Giuseppe De Pasquale) e degli Avatanei-Favari (diretta da fratel Ettore Moscatelli).

Spettacolo benefico

Venerdì 11 dicembre, alle 21 sul palco del Salone Italia di passeggiata Marconi a Poirino, sarà messo in scena "L'importanza di chiamarsi Ernest", commedia teatrale di Oscar Wilde. Lo spettacolo, a scopo benefico, è organizzato da Unione Italiana Libero Teatro e Laboratorio Teatrale Cambiano con il patrocinio del Comune di Poirino.
Per visualizzare la locandina clicca QUI.

Torino vista dall'alto

L’Unitre di Poirino organizza per mercoledì 16 dicembre una gita a Torino con visita al Museo Nazionale del Cinema e salita sulla Mole Antonelliana.

 

La gita è riservata ai soli iscritti Unitre.
Iscrizione: 30€ (tutto compreso: trasporto, ingresso, guida, ascensore e apericena) presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (sabato ore 10-11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì da sabato 14 novembre a sabato 29 novembre e comunque fino ad esaurimento dei posti.
Per visualizzare la locandina con il programma completo clicca
QUI.

Raggiunti i 200 iscritti!

Non osavamo sperare tanto, ma sotto sotto ci contavamo: martedì scorso 27 ottobre abbiamo raggiunto lo storico traguardo dei 200 iscritti! Un risultato che ci inorgoglisce e che ci sprona ad un sempre maggiore impegno per soddisfare le aspettative dei nostri associati, che ci hanno sempre sostenuti, partecipando con entusiasmo e interesse alle varie attività. A loro va il nostro grazie più sentito.

 

Variazione

Contrariamente a quanto comunicato da programma e per evitare sovrapposizioni, il Laboratorio di Lingua e letteratura piemontese sarà anticipato di un'ora: il giovedì in orario 15-17 a partire dal 29 ottobre.

Le abbazie piemontesi

L'Unitre di Poirino organizza per giovedì 22 ottobre una gita alla Sacra di San Michele, Sant'Antonio di Ranverso e Avigliana.
 

La gita è riservata ai soli iscritti Unitre.
Iscrizioni: 42€
(tutto compreso: viaggio, assicurazione, pranzo, guide e ingressi alle abbazie) da mercoledì 7 ottobre
prima delle conferenze o presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (sabato ore 10-11,30 - martedì ore 16-17,30) fino ad esaurimento dei posti.
Per visualizzare la locandina e il programma completo clicca QUI.

Si ricomincia!

Il nuovo Anno Accademico ripropone la consolidata struttura organizzativa: le lezioni-conferenze del mercoledì, i laboratori, le visite didattiche e, a primavera inoltrata, una gita di più giorni in Toscana.
Accanto alle materie consuete quali Scienze, Medicina, Arte, Storia, Filosofia, Psicologia, Letteratura, segnaliamo alcune novità di rilievo, come un incontro dedicato al teatro piemontese, una lezione sul melodramma italiano, la testimonianza di un viaggio a Santiago e l’esperienza di un medico poirinese in Africa. Proseguirà, inoltre, il filone artistico-culturale “Poirino da scoprire” che ci consentirà di approfondire ulteriormente la conoscenza della nostra storia e delle nostre tradizioni.
Novità anche per i laboratori: mentre si confermano Inglese, Informatica, Piemontese e Pittura, si avvieranno corsi di attività creative (composizioni floreali, découpage, origami, taglio e cucito), di lingua e cultura latina e di ballo.
E’ opportuno a questo punto ricordare che tutte le attività sono da intendersi, secondo lo spirito dell’Unitre, come momenti di socializzazione e occasione di confronto culturale, libero e pluralista.
Il Consiglio direttivo coglie l’occasione per ringraziare calorosamente in primo luogo i docenti, che prestano la loro attività gratuitamente, le varie istituzioni, quali il Comune di Poirino, il Consiglio di Biblioteca, la scuola elementare “Paolo Gaidano” e l’istituto professionale "Galilei", ancora la filiale poirinese della Banca di Casalgrasso, la signora Maria Palazzo per gli arredi floreali, i negozi e le associazioni convenzionati.
Un ringraziamento particolare è rivolto, infine, ai soci studenti, che hanno sempre sostenuto l’Unitre di Poirino, partecipando con entusiasmo e interesse alle sue attività.
Felice Anno Accademico a tutti!

Il 27 settembre l'inaugurazione
del nuovo Anno Accademico

L'inaugurazione dell'Anno Accademico 2009/2010 avrà luogo domenica 27 settembre, alle ore 16 nella sala consiliare di Casa Dassano (via C. Rossi, 12).
La prolusione, dal titolo "Respiro e vita -  Come mantenere una buona salute respiratoria" sarà tenuta dal dott. Francesco Torta, primario di Medicina Generale all'ospedale di Chieri.
Nel corso della manifestazione sarà presentato il programma completo delle attività e distribuito l'opuscolo informativo.
Al termine sarà offerto un rinfresco.

All'opera con l'Unitre

L'Unitre di Poirino organizza per venerdì 21 maggio 2010 alle ore 20 un'uscita al Teatro Regio di Torino per assistere all'opera lirica La Bohème di Giacomo Puccini.

Costo del biglietto: 45 euro (settore C); riduzione 10% per oltre 65 anni e per iscritti Unitre (biglietto settore A: euro 78; settore B: euro 59).
Per ragioni organizzative è necessario prenotare già ora: gli interessati sono invitati a comunicare il proprio nominativo con telefono e indirizzo, via mail alla Segreteria oppure in Biblioteca, entro martedì 21 luglio 2009.
Nel prossimo Anno Accademico sarà proposto un corso introduttivo sulla Bohème, tenuto da fratel Ettore Moscatelli.

Mostra di pittura e disegno

Sono on-line le immagini della mostra conclusiva realizzata con i lavori dei partecipanti al laboratorio di Pittura e Disegno, allestita domenica 10 maggio a Ca' Delbosco in occasione della 52^ Fiera dell'Asparago e della Tinca.
Per visualizzare l'intero reportage fotografico clicca QUI.

Cena di fine anno

L'Unitre di Poirino organizza per sabato 6 giugno, alle ore 20 presso l'agriturismo "La Ca 'd Majin" di frazione Appendini 13, il secondo incontro conviviale di fine Anno Accademico riservato ai propri soci, famigliari ed amici.

 

Iscrizioni: 23 euro entro sabato 30 maggio presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30), versando un acconto di 10 euro.

Scacchi: ultimo appuntamento

Causa concomitanza con la gita sociale di fine anno, si terrà mercoledì 3 giugno (ore 15,30 in biblioteca) l'ultima lezione-partita per gli appassionati che hanno frequentato il Laboratorio di Scacchi.
Per scaricare l'ultima lezione con il commento sulla partita detta l'"immortale" clicca QUI.

Urbino e il Montefeltro

L'Unitre di Poirino organizza per il ponte del 31 maggio/2 giugno una gita nelle Marche per visitare Urbino e il Montefeltro.

Per visualizzare la locandina e il programma completo clicca QUI.

Camminata: un successo
anche di generosità!

Domenica 26 aprile ben 112 partecipanti (fra cui una quarantina di coraggiosi maratoneti che hanno sfidato la pioggia) hanno preso parte alla terza Camminata, organizzata dall'Unitre di Poirino a conclusione delle attività per l'anno accademico 2008/2009.
Per visualizzare il reportage fotografico clicca
QUI.
Grazie alla disponibilità di Luciano Ciaiolo che, oltre ad aver rallegrato il pomeriggio, ha messo a disposizione le sue musicassette e alla generosità dei partecipanti che le hanno acquistate, nell'occasione l'Unitre di Poirino ha raccolto 290 euro che sono stati devoluti ai terremotati d'Abruzzo tramite la Fondazione Specchio dei Tempi-La Stampa.

A proposito di Ute

L'Unitre di Poirino, in collaborazione con il Consiglio di Biblioteca e l'assessorato alla Cultura del Comune, organizza per martedì 28 aprile, alle ore 21 nella sala consiliare di Casa Dassano (via C. Rossi, 12) la presentazione del libro di Piero Soria "A proposito di Ute" (Mondadori 2009).

Visualizza la locandina cliccando QUI.

Ternavasso:
un castello + un lago + un bosco
= una favola!

L’Unitre di Poirino, in collaborazione con il Consiglio di Biblioteca, organizza per domenica 26 aprile la terza edizione della Camminata.

 

Questo il programma.
Ore 8,30: ritrovo in piazza Italia;
ore 9: partenza per la tenuta di Ternavasso, borgo storico risalente al XIV secolo (9 km. circa);
ore 10,30: tappa ristoro in frazione La Longa, con possibilità di proseguire usufruendo del servizio navetta;
ore 11,30: raduno alla tenuta di Ternavasso, con visita guidata del borgo, della chiesa e della cappella di famiglia Thaon di Revel;
ore 13: spuntino in riva al lago
con intrattenimenti;
ore 15,30: quattro passi lungo lo specchio d'acque e per il bosco secolare della tenuta;
ore 18,30: rientro a Poirino in autobus.

Iscrizioni 10 per gli iscritti Unitre, 12€ per i non iscritti entro sabato 25 aprile presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (martedì, giovedì e venerdì ore 9-11,30 e 15-17,30; lunedì, mercoledì e sabato 9-11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì.

Resistenza e deportazione

L’Unitre di Poirino, in collaborazione con l'assessorato alla Cultura del Comune di Poirino, organizza per mercoledì 22 aprile una visita guidata (prof.ssa Marcella Pepe) al Museo della guerra, della resistenza e della deportazione di Torino.

Questo il programma.
Ore 14: ritrovo e partenza in piazza Morioni;
ore 15: visita guidata al museo;
ore 17: passeggiata-shopping lungo via Garibaldi (in alternativa, visita al santuario della Consolata e degustazione al "Bicerin");
ore 18,30: partenza per il rientro a Poirino, previsto per le 19,30 circa.

Iscrizioni 7€ per gli iscritti Unitre, 8€ per i non iscritti entro sabato 18 aprile presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì.

Vijà piemontèisa

Giovedì 26 marzo, alle ore 21 nella sala consiliare di Casa Dassano (via C. Rossi 12), i partecipanti al laboratorio di Lingua e Letteratura Piemontese, tenuto da Carlo Ellena e Rino Serra, si esibiranno in una “Sèira an alegrìa con stòrie dròle e poesìa”.
 
La "vijà" in piemontese significa “veglia”. Nella cultura contadina di un tempo era consuetudine ritrovarsi, soprattutto in inverno, nella stalla con la propria famiglia o tra famiglie vicine per stare insieme raccontando storie, le donne lavorando a maglia, magari facendo festa o anche soltanto a parlare. Era un importante momento di socialità, nel quale le persone sapevano di non essere sole, consolidando un rapporto di comunità profondamente sentito. Naturalmente oggi è una consuetudine per così dire “fuori dal tempo” e sarebbe anacronistico riproporla com’era, tuttavia qualcosa di quella cultura è rimasto in noi e riproporre la vijà”, in chiave moderna oggi piace molto, strano a dirsi, in particolare ai giovani, forse perché sentono, o noi tutti sentiamo, il bisogno di ritrovare le proprie radici o stare semplicemente insieme, lontani dal fragore assordante di troppe, inutili parole.     
Le voci “recitanti” sono di Rita Amabile, Anna Maria Bolla, Carlo Ellena, Filippo Gioda, Giuseppina Graglia, Lena Grasso, Giovanni Marocco, Gabriele Mura, Elsa Rosa, Jolanda Ruigi, Rino Serra, Giovanna Sirigu, Antonio Tanzarella ed Ermanno Vercellone. I brani di Mario Albano, Lorenzo Brero, Gustavo Buratti, Nino Costa, Mario Salesse e Rino Serra. Al pianoforte Luciano Longo, mimi Pier Filippo Burzio e Mariangela Scalenghe.

Sulle orme del Gaidano
a Sanremo

L'Unitre di Poirino organizza per domenica 22 marzo una gita a Sanremo per ammirare gli affreschi e i quadri del pittore poirinese Paolo Gaidano nel santuario del Sacro Cuore di Bussana Nuova.
 

Iscrizioni: 50€ per gli iscritti Unitre, 60€ per i non iscritti, entro sabato 14 marzo presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì fino al raggiungimento di 54 partecipanti.
Per visualizzare la locandina e il programma completo clicca QUI.

Al via il laboratorio
di Cucina

Sarà nuovamente tenuto dalla chef Marina Ramasso, dell'Osteria del Paluc di Baldissero Torinese, il laboratorio di Cucina, che prenderà il via il 19 marzo e si articolerà in 6 lezioni settimanali (ogni giovedì in orario 15,30-17,30) presso l'agriturismo La Cà ‘d Majin di frazione Appendini 13. La partecipazione al laboratorio comporta una quota aggiuntiva di 15 euro per le spese vive di organizzazione, che va versata entro sabato 14 marzo presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì.

Al via il laboratorio
di Inglese avanzato

Il 3 marzo prenderà il via il laboratorio di Inglese avanzato, tenuto dalla professoressa Margherita Robba. Le otto lezioni di quest'anno si terranno ogni martedì in orario 17,30-19 presso la Biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12.

Urbino e il Montefeltro

Gli iscritti alla gita nelle Marche, in programma dal 31 maggio al 2 giugno per visitare Urbino e il Montefeltro, sono invitati a versare l'acconto di 100€ entro sabato 28 febbraio presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30).

Serata a teatro

Sono disponibili ancora 3 (tre) posti per l’uscita di sabato 14 marzo all’Alfa Teatro di Torino per assistere all’operetta “Giove in doppio petto”.
Iscrizioni
(compreso trasporto e biglietto):
20€ per gli iscritti Unitre, 25€ per i non iscritti, entro sabato 21 febbraio presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì.

Sulle orme del Gaidano
a Carignano

L'Unitre di Poirino organizza per venerdì 27 febbraio una gita a Carignano per ammirare gli affreschi del pittore poirinese Paolo Gaidano nel duomo della città.
 

Iscrizioni: 7€ per gli iscritti Unitre, 10€ per i non iscritti, entro sabato 21 febbraio presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì fino al raggiungimento di 54 partecipanti.
Per visualizzare la locandina e il programma completo clicca
QUI.

Variazione di data

Per indisponibilità del docente, la conferenza "Il Tibet tra storia e attualità" (dott. Alberto Bertotto), in programma mercoledì 18 febbraio 2009, è stata posticipata a mercoledì 18 marzo 2009. Allo stesso tempo la conferenza "Uomini e bestie" (prof. Giovanni Ronco) è stata anticipata a mercoledì 18 febbraio 2009.

Urbino e il Montefeltro

L'Unitre di Poirino organizza per il ponte del 31 maggio/2 giugno una gita nelle Marche per visitare Urbino e il Montefeltro.

Quota individuale di partecipazione in camera doppia 270€ (295€ per i non iscritti), supplemento camera singola 32€ - Minimo 30 partecipanti. Iscrizioni entro sabato 7 febbraio versando un acconto di 100€ presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30).
Per visualizzare la locandina e il programma completo clicca
QUI.

L'Unitre sbarca su Facebook

L'Unitre di Poirino approda su Facebook, il social network più utilizzato, in grado di collegare tra loro gli amici, persone, gruppi.
Visto il successo che Facebook sta avendo in Italia e nel mondo, abbiamo creato un gruppo Unitre Poirino in modo da fornire uno strumento in più per essere sempre aggiornati sulle attività, i progetti e le iniziative dell’associazione.
Se sei già su Facebook, iscriviti subito al nostro gruppo, se invece non hai ancora il tuo profilo questa è l’occasione giusta per crearlo.
Quindi non perdere tempo, unisciti al gruppo Unitre Poirino su Facebook!

Omaggio a Leo Chiosso

L'assessorato alla Cultura del Comune di Poirino e il Consiglio di Biblioteca, in collaborazione con l'Unitre di Poirino, organizzano per sabato 24 gennaio, alle 21 nel Salone Italia di passeggiata Marconi, un Omaggio a Leo Chiosso. Nel corso della serata, presentata da Fred e Giorgio Chiosso, si esibiranno il cantante Cosimo Gilè, il sassofonista Giorgio Giacosa, l'attore Danilo Bruni e il complesso musicale Astervejas, che eseguirà alcune canzoni di Fred Buscaglione. Ingresso libero.

Serata a teatro

L'Unitre di Poirino organizza per sabato 14 marzo 2009 un'uscita all'Alfa Teatro di Torino per assistere all'operetta "Giove in doppio petto".
Commedia musicale di Garinei&Giovannini, regia di Augusto Grilli, Compagnia Stabile di Operette Alfa Folies.

Giove, per il suo tremillesimo compleanno, decide di ritornare sulla terra sotto sembianze umane per una nuova avventura amorosa. Prende così le sembianze del dottor Sartori, del quale cerca di circuire la moglie Lia. Giunone, avvertita di questa nuova scappatella del marito, impenitente cacciatore di gonnelle, scende anche lei sulla Terra, assumendo varie sembianze che le permetteranno di cogliere il marito "in castagna". Tutto finirà per il meglio, con il ritorno delle pace tra le coppie celesti e terrene. Altri personaggi vengono coinvolti da Giove nella sua avventura: Mercurio, che , oltre ad essere il messaggero degli Dei, è anche il confidente di Giove, Ebe, moglie di Mercurio e confidente di Giunone, Marianna, giovane contadina che cade sotto le grinfie di Giove e di Mercurio, e il padre di lei, il sindaco di Villapiana.

Programma:
ore 19: appuntamento in piazza Morioni;
ore 19,15: partenza in autobus granturismo;
ore 20,45: inizio spettacolo.

Iscrizioni (compreso trasporto e biglietto): 20€ per gli iscritti Unitre, 25€ per i non iscritti, versando un acconto di 10€ entro sabato 24 gennaio presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì fino al raggiungimento di 54 partecipanti.

Scacchi

Causa indisponibilità del docente, sig. Giovanni Parigi, la lezione del laboratorio di Scacchi in programma per lunedì 19 gennaio è stata rinviata. Il prossimo e ultimo appuntamento, a cui sono calorosamente invitati tutti i partecipanti, è per lunedì 26 gennaio (sempre in orario 15,30-17 presso la Biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12).

Pittura e Disegno

Causa maltempo, la prima lezione del laboratorio di Pittura e Disegno, tenuto dalla professoressa Marina Musso, è stata rinviata a giovedì 15 gennaio (sempre in orario 10-12 nel salone di Casa Marzano in via Isolabella 59).

Inglese - Secondo livello

Il 13 gennaio prenderà il via, come previsto, il laboratorio di Inglese - Secondo livello. Le sette lezioni di quest'anno (ogni martedì in orario 17,30-19 presso la Biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12) saranno tenute dalla dottoressa Elisa Crivello.

Pittura e disegno al via

L'8 gennaio prenderà il via il laboratorio di Pittura e Disegno, tenuto dalla professoressa Marina Musso. Le dodici lezioni di quest'anno (ogni giovedì in orario 10-12), contrariamente a quanto comunicato in precedenza, si terranno nel salone di Casa Marzano in via Isolabella 59.

Variazione di data

Per indisponibilità del docente, la conferenza "Quando la malattia cambia la storia" (dott. Ezio Ollino), in programma mercoledì 7 gennaio 2009, è stata posticipata a mercoledì 28 gennaio 2009. Allo stesso tempo la conferenza "Protagonisti del pensiero del '900: Benedetto Croce" (prof. Giovanni Bosco) è stata anticipata a mercoledì 7 gennaio 2009.

Cresce l'archivio foto

Grazie al prezioso contributo dei soci, la nostra "fotogallery" continua a crescere ed ora contiene ben 513 immagini, a documentare le varie attività fin qui organizzate.
Per consultare l'archivio fotografico basta cliccare QUI.
Chi ha scattato o possiede altre fotografie, è pregato di mettersi in contatto con la Segreteria, anche cliccando QUI, per la loro pubblicazione.

Dispense on-line

Nella sezione Download, sono disponibili, e possono liberamente essere scaricate, le dispense relative ai laboratori di Informatica e Scacchi. La sezione sarà presto implementata con il materiale fornitoci dagli altri docenti e, eventualmente, dai relatori delle varie conferenze.

Auguri dall'Unitre!

L’Unitre di Poirino invita soci, familiari, amici e simpatizzanti alla tradizionale festa di scambio degli Auguri, che si terrà mercoledì 17 dicembre alle ore 16 nel Salone Italia di Passeggiata Marconi.
La cerimonia di quest'anno sarà allietata dalle esibizioni degli allievi del Laboratorio Musicale dell'I.T.I.S. Pininfarina di Moncalieri e del Laboratorio di Lingua e Letteratura Piemontese dell'Unitre di Poirino.

Si avvicinano le feste...

L’Unitre di Poirino organizza per venerdì 12 dicembre una gita a Torino per visitare il Mercatino di Natale di Borgo Dora.

Questo il programma.
ore 14: ritrovo  in piazza Morioni;
ore 14,15: partenza in autobus granturismo;
ore 15:
visita guidata all'Arsenale della Pace, sede del Sermig fondato da Ernesto Olivero;
ore 16,30:
visita libera alle 100 bancarelle e ai 52 chalet del Mercatino di Natale;
ore 19:
"apericena" al Boccaccio 80;
ore 20,30:
tour "Luci d'Artista" in autobus.
Rientro previsto a Poirino per le ore 22 circa.
Iscrizioni (compreso trasporto e "apericena"):
17 € per gli iscritti Unitre, 20 € per i non iscritti entro mercoledì 10 dicembre presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì.

Viaggio nel Marchesato
Una giornata nella capitale piemontese del Gotico

L’Unitre di Poirino organizza per giovedì 20 novembre una visita guidata alla città di Saluzzo.

 

Questo il programma.
ore 7,30:
ritrovo  in piazza Morioni;
ore 7,45:
partenza in autobus granturismo;
ore 9:
arrivo a Saluzzo in piazza XX Settembre e incontro con la guida;
ore 9,30:
visita del duomo e dell'ingresso della porta Santa Maria per un itinerario medievale che comprende l'esterno della casa di Silvio Pellico e dei palazzi che si affacciano a Salita al Castello con particolare attenzione al Palazzo del Comune arricchito dall'elegante Torre Civica del 1464, il Palazzo delle Arti liberali e la Castiglia (1498);
ore 10,30:
v
isita alla chiesa di San Giovanni, complesso monastico in cui è ospitata la cappella funeraria dei Marchesi, gioiello di arte tardo gotica borgognona della fine del XV secolo;
ore 11,30: appuntamento a casa Cavassa (XV secolo), fastosa dimora del Vicario Generale del Marchesato trasformata nei primi anni del Cinquecento nelle forme del Rinascimento padano, oggi Museo Civico della città;

ore 12,30: p
ausa pranzo al ristorante Perpöin a pochi metri dal duomo;
ore 15,30:
trasferimento all'abbazia di Santa Maria di Staffarda e visita al complesso monastico cistercense, uno tra i più importanti centri del Piemonte.
Rientro previsto a Poirino per le ore 18,30 circa.
Iscrizioni (pranzo compreso, ingressi al museo di Casa Cavassa e all'abbazia di Staffarda esclusi): 35 € per gli iscritti Unitre, 40 € per i non iscritti
entro sabato 15 novembre presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì.  fino al raggiungimento di 54 partecipanti.

Variazioni al programma

Cambiamento di sede

Per indisponibilità della sala incontri della scuola elementare "Paolo Gaidano", la conferenza di mercoledì 19 novembre "Donne in passerella" (prof. Giovanni Ronco) si terrà nella sala consiliare di Casa Dassano (via C. Rossi, 12).

Alla scoperta del Romanico
Viaggio nell'alto Astigiano: Vezzolano e Cortazzone

L’Unitre di Poirino organizza per venerdì 24 ottobre un'uscita culturale nell'alto Astigiano con visite guidate all'abbazia di Santa Maria di Vezzolano (nella foto) e alla chiesa di San Secondo a Cortazzone.

 

Questo il programma.
Ore 13,45: appuntamento in piazza Morioni;
ore 14: partenza in autobus.
Rientro previsto per le ore 19.
Iscrizioni: 10€ per gli iscritti Unitre, 12€ per i non iscritti
entro martedì 21 ottobre presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il martedì dalle 16 alle 17,30 e il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì, fino al raggiungimento di 54 partecipanti.

Inaugurato domenica 12
il nuovo Anno Accademico

Domenica 12 pomeriggio, nella gremita sala consiliare di Casa Dassano, si è tenuta l'inaugurazione dell'Anno Accademico 2008/2009. La prolusione, dal titolo "La sindone prima dell'ostensione 2010" è stata tenuta dal professor Pierluigi Baima Bollone, esperto di fama mondiale.


Le altre immagini della manifestazione sono disponibili QUI.

Il 12 ottobre l'inaugurazione
del nuovo Anno Accademico

L'inaugurazione dell'Anno Accademico 2008/2009 avrà luogo domenica 12 ottobre, alle ore 16 nella sala consiliare di Casa Dassano (via C. Rossi, 12).
La prolusione, dal titolo "La Sindone prima dell'ostensione del 2010" sarà tenuta dal prof. Pierluigi Baima Bollone, esperto di fama mondiale.
Nel corso della manifestazione sarà presentato il programma completo delle attività e distribuito l'opuscolo informativo.
Al termine sarà offerto un rinfresco.

Si ricomincia!

Con l’Anno Accademico 2008/2009 ha inizio il quarto anno di attività dell’Unitre di Poirino, sotto la guida di un Direttivo che, pur se in parte rinnovato, garantisce la continuità della tradizione.
Visto il successo riscontrato, viene riconfermata la consueta struttura organizzativa: le lezioni del mercoledì, i laboratori, le visite didattiche (stiamo tra l’altro progettando, per la primavera inoltrata, addirittura una gita di tre giorni ad Urbino e dintorni!).
Accanto ad argomenti ormai consolidati quali letteratura, storia, arte, scienza, filosofia, medicina e botanica, segnaliamo per quest’anno alcune novità di rilievo. Si tratta in particolare di tre "incontri con gli autori": lo scrittore e giornalista Piero Soria ci spiegherà come si costruisce un romanzo giallo, Franco Becchis ci presenterà il suo libro "Economia in pillole", Pietro Balla proietterà e commenterà per noi il documentario da lui presentato alla Mostra del Cinema di Venezia. Si inaugurerà, inoltre, un filone artistico-culturale che, sotto i titoli "Poirino da scoprire" e "Poirinesi illustri", ci consentirà di approfondire la conoscenza della nostra storia e delle nostre tradizioni.
Una novità anche per i laboratori: mentre si riconfermano Inglese, Informatica, Piemontese, Pittura e Cucina, si introdurrà quest’anno un corso di Scacchi, tenuto da Giovanni Parigi.
E’ opportuno a questo punto ricordare che tutte le attività sono da intendersi, secondo lo spirito dell’Unitre, come momenti di socializzazione e come occasioni di confronto culturale, libero e pluralista.
In conclusione, il Consiglio Direttivo ringrazia calorosamente, in primo luogo, i docenti che prestano la loro attività gratuitamente; un sentito grazie si deve altresì a varie Istituzioni: il Comune di Poirino, il Consiglio di Biblioteca, l’Istituto Professionale Galilei, le filiali poirinesi della Banca Intesa San Paolo e della Banca di Casalgrasso, la signora Maria Palazzo per gli arredi floreali. Un ringraziamento particolare è rivolto, infine, ai soci studenti che hanno sempre sostenuto l’Unitre di Poirino, partecipando con entusiasmo e interesse alle attività proposte.
Un felice Anno Accademico a tutti!

L'Unitre comunica via e-mail

Gentile iscritto,
l’Unitre di Poirino vorrebbe attivare, d’ora in avanti, sistemi di comunicazione più veloci ed efficaci, puntando sul largo utilizzo delle nuove tecnologie che la maggior parte di noi usa ormai quotidianamente.
Per questo motivo ti chiediamo di fornirci il tuo indirizzo di posta elettronica (personale, professionale o di un familiare): pur mantenendo le comunicazioni ufficiali previste dalla legge via posta tradizionale, tutto il resto delle informazioni dell’Unitre di Poirino potrà così giungerti direttamente sul tuo computer, risparmiando tempo, carta e denaro.
Ti chiediamo, dunque, un piccolo sforzo di condivisione per mettere l’Unitre di Poirino e le sue comunicazioni al passo con i tempi.
Che cosa devi fare? Semplicemente inviare una tua e-mail  cliccando QUI: sarà registrata e diventerà il tuo recapito di riferimento, aggiungendosi a quello che già l’Unitre di Poirino possiede del tuo domicilio.
Grazie per la collaborazione.

Assemblea generale
il 16 settembre

I soci ordinari (l'elenco completo nella sezione Chi siamo) sono convocati per l'Assemblea Generale degli Associati, che si terrà, in seduta ordinaria, martedì 16 settembre alle ore 21 presso la Biblioteca comunale “prof. Franco Simone” di via C. Rossi 12.
All'ordine del giorno l'elezione di rinnovo dei componenti del Collegio dei revisori dei Conti (3 membri effettivi e 2 supplenti), l'approvazione del rendiconto consuntivo dell’esercizio sociale 2007/2008 e preventivo 2008/2009, l'approvazione della quota associativa annuale (il Consiglio Direttivo propone la conferma della quota 2007/2008: 25 €, 15 € per i familiari).
Si confida in una puntuale partecipazione per rafforzare il carattere democratico dell’associazione.

E' on-line l'archivio foto

E' in costruzione l'archivio on-line delle immagini sulle varie attività organizzate dell'Unitre di Poirino. Per consultarlo basta cliccare QUI.
Chi ha scattato o possiede altre fotografie, soprattutto quelle relative alla gita alla Reggia di Venaria dell'8 maggio o della passeggiata a Banna e Corveglia del 20 aprile, è pregato di mettersi in contatto con la Segreteria, anche cliccando QUI, per la loro pubblicazione.

Il 5 per mille all'Unitre

A seguito delle novità introdotte dalla Finanziaria 2008 e DL 248/2007, è stata prevista la possibilità di destinare il 5 per mille dell'Irpef 2008 a beneficio delle Onlus, associazioni di promozione sociale, associazioni riconosciute in possesso di determinati requisiti, fondazioni nazionali di carattere culturale. L'Associazione Nazionale delle Università della Terza Età, a cui fa capo la nostra sede locale, è fra gli enti accreditati. Se si desidera sostenerne le attività,  basta barrare, nella denuncia dei redditi, la voce "Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni" e indicare “Associazione Nazionale delle Università della Terza Età con sede in Corso Francia 5 - Torino”, codice fiscale 97517750010, apponendo la propria firma.

Ecco il nuovo Direttivo

Mercoledì 21 maggio, con la prima riunione degli eletti, è stata definita la nuova composizione del Consiglio Direttivo, che resterà in carica per il prossimo triennio.
Presidente: Alessandro Crivello
Vicepresidente:
Dino Valle
Direttore dei Corsi:
Franco Pavesio
Segretaria:
Marisa Gallino
Tesoriere:
Carlo Smeriglio
Consiglieri:
Isabella Gola e Franco Muò
Rappresentanti degli studenti:
Giovanni Ronco e Mariangela Scalenghe

Il 12 ottobre l'inaugurazione
del nuovo Anno Accademico

L'inaugurazione dell'Anno Accademico 2008/2009 avrà luogo domenica 12 ottobre, alle ore 16 nella sala consiliare di Casa Dassano (via C. Rossi, 12).
La prolusione, dal titolo "La Sindone prima dell'ostensione del 2010" sarà tenuta dal prof. Pierluigi Baima Bollone, esperto di fama mondiale.
Nel corso della manifestazione sarà presentato il programma completo delle attività e distribuito l'opuscolo informativo.
Al termine sarà offerto un rinfresco.

Convenzione per le terme

Per l’anno 2008 è appena stata stipulata la convenzione fra l'Unitre di Poirino e le Terme di Tabiano, rinomata stazione termale della provincia di Parma, specializzata nella cura delle vie respiratorie e della pelle sia degli adulti che dei bambini (Centro pediatrico specialistico). In virtù di questa convenzione, gli iscritti e i loro familiari (coniuge e figli) avranno diritto a sconti medi del 20 per cento sulle cure termali a pagamento (anche su quelle extra rispetto a quelle prescritte dal medico di base), sulle visite specialistiche, sugli accertamenti diagnostici, sui trattamenti riabilitativi e sui trattamenti estetici e di  benessere.
Le
Terme di Tabiano, meglio note come “le terme del respiro”, hanno recentemente introdotto una nuova cura termale per la sinusite che si sta rivelando molto efficace, mentre sul fronte del benessere, ci sono accattivanti novità per la bellezza, la forma fisica ed il relax fra cui spicca il suggestivo percorso Arcobaleno dei Sensi, un mix di acqua, luci e profumi per un benessere davvero unico.
Per saperne di più o per prenotare le cure termali e/o i trattamenti benessere, ci si può rivolgere direttamente alle
Terme di Tabiano ai seguenti numeri: 800/860379 (numero verde), 0524/564301 (Ufficio Informazioni),  0524/564130-564309 (Centro Benessere T-Spatium).

Vijà piemontèisa: le foto

Sono on-line le immagini della Vijà piemontèisa, svoltasi lo scorso 18 aprile nella nuova sala consiliare di Casa Dassano a cura dei partecipanti al laboratorio 2007/2008 di Lingua e Letteratura Piemontese, tenuto da Carlo Ellena e Rino Serra. Per visionare l'intero reportage fotografico, realizzato e gentilmente concessoci da Pier Paolo Tachis, clicca QUI.

Cena di fine anno

L'Unitre di Poirino organizza per sabato 7 giugno, alle ore 20 presso l'agriturismo "La Ca 'd Majin" di frazione Appendini 13, il primo incontro conviviale di fine Anno Accademico riservato ai propri soci, famigliari ed amici.

Iscrizioni: 20 euro entro sabato 31 maggio presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30), versando un acconto di 5 euro.

Direttivo: ecco i nuovi eletti

Mercoledì 16 aprile, nella sala incontri della scuola elementare "Paolo Gaidano", si sono tenute le elezioni per il rinnovo dei componenti del Consiglio Direttivo e dei Rappresentanti degli Studenti.
Questo l'esito delle votazioni (in grassetto e giallo gli eletti).

Componenti del Consiglio Direttivo:

N.CandidatiVoti
1Bosco Giuseppina17
2Bosso Anna8
3Crivello Alessandro37
4Gallino Marisa26
5Gola Isabella31
6Muò Franco32
7Pavesio Franco30
8Smeriglio Carlo34
9Valle Dino35
 Votanti41
 Schede bianche0
 Schede nulle0

Rappresentanti degli Studenti:

N.CandidatiVoti
1Ronco Giovanni40
2Scalenghe Mariangela34
3Vercellone Ermanno15
 Votanti50
 Schede bianche2
 Schede nulle0

La Reggia e i suoi giardini
Gita nella piccola Versailles sabauda

L’Unitre di Poirino organizza per giovedì 8 maggio una visita guidata alla Venaria Reale.

Questo il programma.
ore 9,15: appuntamento in piazza Morioni;
ore 9,30: partenza in autobus granturismo;
ore 11: visita guidata ai giardini, grande esempio di barocco internazionale del XVII e XVIII secolo;
ore 13: pranzo libero;
ore 14,30: visita guidata alla Reggia, probabilmente la più grande residenza sabauda per dimensioni e paragonabile, quanto a struttura, alla reggia francese di Versailles.
Iscrizioni (compreso: trasporto, ingresso e guida): 20€ per gli iscritti Unitre, 25€ per i non iscritti
entro sabato 3 maggio presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì.  fino al raggiungimento di 54 partecipanti.

Vijà piemontèisa

Venerdì 18 aprile, alle ore 20,30 nella nuova sala consiliare di Casa Dassano (via C. Rossi 12), i partecipanti al laboratorio di Lingua e Letteratura Piemontese, tenuto da Carlo Ellena e Rino Serra, si esibiranno in una “vijà piemontèisa”.
Ma che significato ha questo strano sostantivo, la "vijà"? In piemontese significa “veglia”. Nella cultura contadina di un tempo era consuetudine ritrovarsi, soprattutto in inverno, nella stalla con la propria famiglia o tra famiglie vicine per stare insieme raccontando storie, le donne lavorando a maglia, magari facendo festa o anche soltanto a parlare. Era un importante momento di socialità, nel quale le persone sapevano di non essere sole, consolidando un rapporto di comunità profondamente sentito. Naturalmente oggi è una consuetudine per così dire “fuori dal tempo” e sarebbe anacronistico riproporla com’era, tuttavia qualcosa di quella cultura è rimasto in noi e riproporre la vijà”, in chiave moderna oggi piace molto, strano a dirsi, in particolare ai giovani, forse perché sentono, o noi tutti sentiamo, il bisogno di ritrovare le proprie radici o stare semplicemente insieme, lontani dal fragore assordante di troppe, inutili parole. I vijor”, ossia i partecipanti, gli “attori” in questa serata sono un gruppo composito, formato da tredici meravigliose persone, alcune di diversa lingua e Regione, ma unite nel sapere, curiose di conoscere del luogo dove vivono la lingua, la letteratura, la storia. Non sono fini dicitori, ma uomini e donne che insieme, divertendosi, si sono cimentate a studiare i difficili fonemi piemontesi di strofe e sonetti per donare ad altri un po’ del loro amore per la poesia.     
Le voci “recitanti” sono di Rita Amabile, Anna Maria Bolla, Veronica Bonino, Giovanni Carelli, Mariella Cavagliato, Giuseppina Graglia, Elsa Rosa, Jolanda Ruigi, Rino Serra, Giovanna Sirigu, Antonio Tanzarella, Cecilia Toso, Ermanno Vercellone e Linda Visconti.

Per antiche strade
tra signorie e monasteri

L’Unitre di Poirino, in collaborazione con il Consiglio di Biblioteca, organizza per domenica 20 aprile la seconda edizione della Camminata.

Clicca sull'immagine per ingrandirla 

Questo il programma.
Ore 9,30: ritrovo in piazza Italia;
ore 10: partenza per la tenuta Banna, imponente complesso di edifici rurali a corte chiusa tra i più grandi e interessanti del Piemonte;
ore 12: sosta gastronomica nella tenuta Banna, con esibizione medievale del gruppo storico "Gens de terra nigra" dell'associazione Marocchiaperti, visita guidata agli interni, al giardino e al workshop per artisti d'avanguardia;
ore 14,30: proseguimento per il monastero di borgo Corveglia, fresco di restauro, con tappa ristoro e intrattenimenti.
Iscrizioni 10 per gli iscritti Unitre, 12€ per i non iscritti entro sabato 12 aprile presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (martedì, giovedì e venerdì ore 9-11,30 e 15-17,30; lunedì, mercoledì e sabato 9-11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì fino al raggiungimento di 150 partecipanti.

Gli splendori d'una antica civiltà

L’Unitre di Poirino organizza per venerdì 4 aprile una visita guidata al Museo Egizio di Torino.

Questo il programma.
Ore 14,15: appuntamento in piazza Morioni;
ore 14,30: partenza in autobus granturismo;
ore 15,30: passeggiata per il centro storico con sosta in uno dei caffè storici più famosi;
ore 17: visita guidata al “Museo delle antichità egizie”, considerato, per l'importanza dei reperti, tra i più importanti del mondo dopo quello del Cairo.
Iscrizioni (compreso trasporto e guida): 8€ per gli iscritti Unitre, 10€ per i non iscritti entro sabato 29 marzo presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì fino al raggiungimento di 50 partecipanti.
Ingresso (non compreso): intero 7,50€, ridotto 3,50€ (persone tra 18 e 25 anni; insegnanti a tempo indeterminato), gratuito per maggiori di 65 anni. Per ottenere le agevolazioni è necessario essere muniti di Carta d’Identità o Abbonamento Musei in corso di validità.

Chef e allievi ai fornelli
Laboratorio di Cucina al via il 6 marzo

Sarà tenuto dalla chef Marina Ramasso, dell'Osteria del Paluc di Baldissero Torinese, e si articolerà in 6 lezioni settimanali, che si terranno ogni giovedì a partire dal 6 marzo (poi 13, 20 e 27 marzo, 3 e 10 aprile), dalle ore 15,30 alle ore 17,30 presso l'agriturismo La Cà ‘d Majin di frazione Appendini 13. La partecipazione al laboratorio comporta una quota aggiuntiva di 15 euro, per le spese vive di organizzazione, che va versata entro sabato 1 marzo presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì.

Milàn l'è 'n gran Milàn
Gita nella capitale economica d'Italia

L’Unitre di Poirino organizza per domenica 24 febbraio una visita guidata alla città di Milano.

 

Questo il programma.
ore 7,15:
appuntamento in piazza Morioni;
ore 7,30:
partenza in autobus granturismo;
ore 9,30:
visita guidata alla città: Castello Sforzesco (Sala delle Asse di Leonardo e Pietà Rondanini), museo della Scala;
ore 13:
pranzo self-service in saletta riservata;
ore 14,30:
visita guidata al Duomo: interno e salita sulle guglie;
ore 16: passeggiata per il centro storico: piazza del Duomo, Galleria, piazza della Scala, quadrilatero della moda (via della Spiga e via Montenapoleone con i negozi delle maggiori griffe europee);
eventuale visita a sant'Ambrogio.
Rientro previsto a Poirino per le ore 20 circa.
Iscrizioni (tutto compreso: trasporto, assicurazione, ingressi vari e pranzo): 50€ per gli iscritti Unitre, 60€ per i non iscritti
entro sabato 16 febbraio presso la biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12 (il sabato dalle 10 alle 11,30) oppure durante le conferenze del mercoledì.  fino al raggiungimento di 54 partecipanti.

A teatro con lo sconto
Sabato 16 e domenica 17 marzo al Salone Italia

Sabato 16 e domenica 17 marzo, ore 21 al Salone Italia di passeggiata Marconi, il Laboratorio Teatrale di Cambiano e l'associazione poirinese Le Gesta presentano la commedia "La visita della vecchia signora" di Fredrich Durrenmatt, regia di Fabrizio Gola. Ingresso: 8 euro, ridotto a 5 euro per i soci Unitre (agevolazione estesa a tutta la stagione del Laboratorio Teatrale di Cambiano).

A scola 'd Piemontèis
Prosegue il laboratorio di Lingua e letteratura piemontese
tenuto da Carlo Ellena e Rino Serra

L'Accademia d'Umanità

Sono due le colonne portanti con le quali le Unitre perseguono i loro obiettivi e le proprie finalità. La colonna della cultura, in mano ai docenti, e quella denominata dell'Accademia d'Umanità, che fa capo agli studenti che, operando nella stessa, diventano protagonisti che svolgono un'attività specifica nella struttura. Gli iscritti, che diventano membri di quest'Accademia, non sono utenti passivi che partecipano ai corsi e ritornano la volta dopo, ma vengono sollecitati, educati e preparati a partecipare alla vita dell'Unitre. Pertanto, oltre a frequentare i corsi, donano parte del loro tempo libero, la loro professionalità e non solo operano nelle segreterie interne Unitre ma allargano la loro azione sociale al territorio. Come esempio possiamo citare l'Unitre di Torino, che è stata la prima Università della Terza Età nata in Italia nel 1975 e fa parte dell'Associazione Nazionale. Essa vanta la più completa organizzazione di questa colonna portante, che è l'Accademia d'Umanità, in cui sono coinvolte ed interessate 500 persone che operano in più di 50 segreterie, parte delle quali, con i loro addetti, sotto il nome dell'Unitre, sono presenti sul territorio: negli ospedali, compresi quelli infantili; presso i centri che si occupano della prevenzione tumori; nelle scuole per trasmettere memoria ed esperienze, nelle biblioteche, nelle basiliche e nei palazzi storici per inventariare oggetti di culto o di interesse storico ed artistico; nelle strutture in cui adottano affettivamente dei bimbi per rendere presente la figura del nonno che a loro manca; nei musei come monitori per avvicinare i musei ai cittadini.

Un pomeriggio all'opera

L’Unitre di Poirino organizza per domenica 20 gennaio (o in alternativa: martedì 22, domenica 27, martedì 29 gennaio e 3 febbraio) una gita al Teatro Regio di Torino per assistere all'opera "Rigoletto" di Giuseppe Verdi.

Il biglietto, al costo di 52€, darà diritto ad assistere allo spettacolo pomeridiano (ore 15) dal settore "B".

Il servizio pullman sarà attivato soltanto al raggiungimento di almeno 30 partecipanti.
Le iscrizioni
, versando l'intero importo del biglietto, si raccolgono presso la Biblioteca Civica “Franco Simone” di via C. Rossi 12 (il sabato ore 10-11,30) entro sabato 24 novembre.
Ulteriori informazioni saranno tempestivamente comunicate agli iscritti a prenotazioni effettuate.

Asti: non solo la città del Palio

L’Unitre di Poirino organizza per venerdì 9 novembre una visita guidata alla città di Asti.

Questo il programma:
ore 8,15: appuntamento in piazza Morioni;
ore 8,30: partenza in autobus granturismo;
ore 9,30: visita guidata del centro storico (cripta di Sant'Anastasio, chiesa della Madonna di Viatosto);
ore 13: pranzo all'hotel "Salera";
ore 15,30: trasferimento a Canelli per la visita a una delle cantine storiche "Cattedrali sotterranee" e allo stabilimento "Gancia";
rientro previsto a Poirino per le ore 20 circa.
Iscrizioni (37€ per gli iscritti Unitre, 40€ per i non iscritti) presso la Biblioteca Civica “Franco Simone” di via C. Rossi 12 (dal lunedì al sabato ore 9-11,30) fino al raggiungimento di 50 partecipanti.

Venerdì 12 ottobre 2007
"Un bosco di una volta alle porte di Poirino"
Escursione a piedi con visita al bosco del sig. Maurizio Stuardi
Via Pralormo all'incrocio con Strada Savona

Ritrovo sul posto alle ore 15,30

Pronti, via: si riparte!

L’Unitre è una macchina organizzativa piuttosto impegnativa per il Consiglio Direttivo, che sta portando a compimento il proprio mandato triennale, con la soddisfazione però di aver consolidato l'associazione come momento di socializzazione e di confronto culturale, libero e pluralista.
Per l’Anno Accademico 2007/2008 confermiamo tutte le attività precedenti: le lezioni del mercoledì pomeriggio, i laboratori e le visite didattiche. Ma ogni volta cerchiamo di proporre nuove tematiche, che suscitino l’interesse dei nostri soci studenti: quest’anno, per esempio, segnaliamo le lezioni sulla Medicina Alternativa e sull’Ambiente. Anche per i laboratori, pur mantenendo Inglese, Informatica, Piemontese e Psicologia, diamo spazio a nuove attività quali Pittura e Cucina.
La loro riuscita si deve in primo luogo ai docenti, che prestano la loro attività gratuitamente, cui va un caloroso ringraziamento da parte del Consiglio Direttivo e dei soci studenti. Così come al Comune di Poirino, al Consiglio di Biblioteca, all’Istituto Professionale Galilei, alle filiali poirinesi della Banca Intesa-San Paolo e della Banca di Casalgrasso ed la signora Maria Palazzo per gli arredi floreali.
Nel frattempo, sulla base delle indicazioni dell'Unitre nazionale, ci siamo dotati di un nuovo Statuto, che estende la partecipazione all’Assemblea Generale ai soci studenti che abbiano maturato due anni consecutivi di iscrizione: è un modo per coinvolgere chi abbia voglia di collaborare all'organizzazione dell'associazione.
Con le nostre attività ci auguriamo di riuscire a soddisfare le vostre aspettative, ma, soprattutto, di riuscire a creare momenti di socializzazione e di reciproco interesse per passare qualche piacevole pomeriggio insieme, durante i quali abbiamo l’occasione di apprendere qualche curiosità che non conosciamo e/o arricchire il nostro bagaglio culturale. L’importante è, speriamo, di non essere mai “noiosi” e/o “pesanti”: non è certo nelle nostre intenzioni e tantomeno in quelle dei docenti. Se succedesse, vi preghiamo di farcelo notare, non ci offenderemo di certo, anzi, ne faremo tesoro.
Grazie per la vostra attenzione.

Il Consiglio Direttivo

E le stelle stanno a guardare

L'Unitre di Poirino,in collaborazione con il Consiglio di Biblioteca, organizza per mercoledì 2 maggio una visita guidata all'osservatorio astronomico di Pino Torinese.

Questo il programma:
ore 20: partenza in autobus da piazza Morioni;
ore 21: visita guidata all'osservatorio;
rientro previsto a Poirino per le ore 23 circa.
Iscrizioni (7€ per gli iscritti Unitre, 8€ per i non iscritti), per un massimo di 30 partecipanti, presso la Biblioteca Civica “Franco Simone” di via C. Rossi 12 (dal lunedì al sabato ore 9-11,30 ) entro sabato 28 aprile. Preiscrizioni via e-mail (indicando nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico di ogni partecipante) cliccando qui.
Guarda la locandina: leggi

Gaidano
Arte, design & gastronomia

L'Unitre di Poirino,in collaborazione con il Consiglio di Biblioteca e la filiale Intesa Sanpaolo di Poirino, organizza per venerdì 27 aprile una gita a Torino per ammirare gli affreschi del pittore poirinese Paolo Gaidano nella storica sede della Banca Sanpaolo in via Monte di Pietà 32. A corollario, la visita alla pinacoteca "Giovanni e Marella Agnelli" al Lingotto e ad Eataly Torino.

Questo il programma:
ore 14,30:
partenza in autobus da piazza Morioni;
ore 15,30:
visita degli affreschi del pittore poirinese Paolo Gaidano collocati nella storica sede della Banca Sanpaolo in via Monte di Pietà 32 a Torino. Si tratta di un’opportunità unica e forse irripetibile, realizzata anche grazie all'interessamento della filiale Intesa Sanpaolo di Poirino;
ore 17:
visita guidata della Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli e del comprensorio del Lingotto (bolla, pista, 8 Gallery, Politecnico, Hotel Le Meridien);
ore 19:
visita di Eataly Torino, il più grande centro enogastronomico del mondo, un unico grande spazio dove poter acquistare, degustare e studiare cibi e bevande di alta qualità;
rientro previsto a Poirino per le ore 21 circa.
Iscrizioni
(13€ per gli iscritti Unitre, 15€ per i non iscritti), per un massimo di 50 partecipanti, presso la Biblioteca Civica “Franco Simone” di via C. Rossi 12 (dal lunedì al sabato ore 9-11,30 ) entro domenica 22 aprile. Preiscrizioni via e-mail (indicando nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico di ogni partecipante) cliccando qui.
Guarda la locandina: leggi

Gita nella campagna poirinese
Una camminata alla scoperta di castelli, cascine e cavalli

L'Unitre di Poirino, in collaborazione con il Consiglio di Biblioteca, organizza per domenica 22 aprile la Camminata tra castelli, cascine e cavalli. Un tour naturalistico-culturale di circa 10 chilometri per le campagne poirinesi, aperto a tutti; una piacevole giornata da trascorrere in compagnia che, con il pretesto di ritrovarsi per una passeggiata, offra lo spunto per conoscere meglio il territorio poirinese e scoprirne un po’ la storia. Attraverso un percorso guidato che dal centro di Poirino, passando per Palazzo e Torre Valgorrera (foto sotto nell'ordine), porterà i partecipanti fino a Tetti Brossa e quindi di nuovo a Poirino.
 




 

Questo il programma:
ore 9,30: ritrovo in piazza Italia;
ore 10: partenza;
ore 12,30: arrivo previsto a Torre Valgorrera, con sosta per uno spuntino e momenti d’intrattenimento;
ore 14,30: partenza per Tetti Brossa, dove si assisterà ad una dimostrazione di horse-ball da parte della locale squadra “La Siepe”, Campione d’Italia per la quinta volta consecutiva e vice-Campione d’Europa.
In caso di maltempo ritrovo nel nuovo Centro Incontri di Corso Fiume, per spuntino e intrattenimenti alternativi.
Iscrizioni
: (10 euro, tutto compreso) entro sabato 14 aprile durante le conferenze ed i laboratori, oppure in biblioteca (via C. Rossi, 12) tutti i giorni dalle 10 alle 11,30. Preiscrizioni via e-mail (indicando nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico di ogni partecipante) cliccando qui.

Al via i nuovi laboratori
Pittura e disegno, Inglese - Secondo livello però slittano di una settimana

Contrariamente a quanto a suo tempo annunciato nel programma ufficiale, il laboratorio di Pittura e disegno, tenuto dalla professoressa Angela Rosso ed articolato in dieci lezioni con cadenza settimanale, ha preso il via il 16 febbraio e prosegue di venerdì, in orario 15-17, nella saletta comunale di via Indipendenza 18. Quello di Inglese - Secondo livello, tenuto dalla professoressa Margherita Robba ed articolato in otto lezioni sempre con cadenza settimanale, ha preso il via il 20 febbraio e prosegue di martedì, in orario 17-19, nel salone della Biblioteca civica "prof. Franco Simone" di via C. Rossi 12.

Irma Maria Re resta presidente
Confermata nell'assemblea nazionale di Torino

Sabato 20 gennaio, all'Hotel Royal di corso Regina Margherita si è tenuta l'assemblea nazionale ordinaria Unitre per il rinnovo delle cariche. Al vertice dell'associazione è stato riconfermata la presidente uscente Irma Maria Re, unica candidata, con i tre quarti dei voti dei delegati. Dino Valle, vicepresidente della nostra sede locale, è invece stato eletto fra i consiglieri nazionali, di cui riportiamo l'elenco completo.

N. NominativoSedeVoti
1 Alberti Verga MaraAlbenga (SV)205
2 Aprea SilvioPotenza (PZ)213
3 Betti Maria RitaAncona (AN)216
4 Billotti Gian FrancoTorino (TO)226
5 Biolchini ItaloOristano (OR)205
6 Boerio ElenaCavour (TO)98
7 Boffa EnricoRivoli (TO)169
8 Borghetto LilianaPecetto (TO)138
9 Bosetto DanielaMilano (MI)160
10 Botti TorianoTerni (TR)181
11 Caggiani ElsaMogliano Veneto (TV)206
12 Campini NovellaBasiglio (MI)177
13 Castello FrancescoNoto (SR)130
14 Chierici GiovannaLocate di Triulzi (MI)93
15 Corbo AnnaSalice Terme (PV)116
16 Cravero RosangelaSettimo Torinese (TO)144
17 Cuccini GustavoPerugia (PG)213
18 Di Maria MicheleCormons (GO)190
19 Di Pierro PasquaBisceglie (BA)135
20 Fabbro LanfrancoBorgio Verezzi (SV)126
21 Ghisolfi GiovanniTortona (AL)166
22 Grasso PieroGenova (GE)167
23 Guccione PinaCatania (CT)225
24 Inversi Maria RosariaAndria (BA)155
25 Luciani MariaTermoli (CB)196
26 Maletto RomanoCarmagnola (TO)174
27 Mozzi GianmarioViareggio (LU)171
28 Orazzo AntonioCastellammare di Stabia (NA)177
29 Pedrotti GianniMoncalieri (TO)87
30 Pesaresi ElisaOstra Vetere (AN)116
31 Ruffino MariaOstia Antica (RM)121
32 Ruggieri GiuseppeSan Mauro Torinese (TO)176
33 Scarafia GiovannaBeinasco (TO)178
34 Scotti GiuseppinaGrosseto (GR)204
35 Valle DinoPoirino (TO)97

L'Unitre sbarca sul Web

Per festeggiare degnamente il primo anno di vita, l'Unitre di Poirino sbarca sul Web con il suo sito ufficiale, all’interno del quale è possibile trovare esaurienti informazioni sulle sue varie attività. Tutte finalizzate al raggiungimento di quello che è poi lo scopo primario dell'associazione: offrire piacevoli momenti d'aggregazione e socialità nei quali, tra una lezione ed una conferenza, un momento conviviale od una gita fuori porta, riscoprire il piacere di stare insieme, il gusto di confrontarsi e magari apprendere qualcosa di nuovo. Un sito ancora alla stato embrionale, ma che sarà assiduamente arricchito di contenuti e costantemente rinnovato nella grafica, per offrire un’ulteriore opportunità di dialogo ed un mezzo di collegamento sempre più stretto con soci e simpatizzanti. Buona navigazione!

Auguri dall'Unitre!

Ha riscosso un buon successo la festa di Natale, svoltasi nel pomeriggio di mercoledì 20 scorso al Salone Italia. Un sentito ringraziamento alla signora Maria Palazzo, per la realizzazione di addobbi e presepio, a fra Maggiorino Stoppa, per la conferenza sul presepe di San Francesco, agli alunni della classe 3B della scuola media statale "Paolo Thaon di Revel” guidati dall'insegnante Sergio Appendino, per l’intrattenimento musicale, ed alle autorità comunali intervenute.
Arrivederci all'anno nuovo!

Ad Alba una gita "golosa"

Foto di gruppo, in tenuta rigorosamente sterile, per i 54 soci e simpatizzanti che martedì 21 novembre scorso hanno visitato lo stabilimento della Ferrero nel corso della gita ad Alba.

“E mentre passava come il vento davanti alla fabbrica del Signor Willy Wonka, si voltò un attimo e la salutò con la mano, gridando: Ciao! Ci vedremo presto!” Sono le parole che Charlie Bucket, protagonista della moderna fiaba “La fabbrica di cioccolato”, esclama quando si accorge di essere uno dei cinque superfortunati ad aver trovato la carta d’oro che avvolge la tavoletta di cioccolato ricevuta in dono per il compleanno. Carta che, come si vedrà proseguendo nel racconto di Roal Dahl, gli darà diritto ad una visita nella famosa “fabbrica”.

Lo stabilimento Ferrero di Alba, attraverso il suo “Progetto visite”, traduce la fiaba in realtà, soddisfacendo un numero di richieste nell’ordine di svariate migliaia, dall’Italia come dal resto dell’Europa. E se sono soprattutto i bambini, attraverso le scuole d’appartenenza, a manifestare il desiderio di Charlie Bucket, le tipologie di aspiranti visitatori si sono ampliate diversificandosi negli anni e sono sempre più numerose le persone che si rivolgono in azienda per poter varcare il cancello e constatare di persona da dove giunga il profumo che si insinua per le vie e le piazze di Alba.

Ma, dopo l’accoglienza in auditorium con la proiezione di un filmato in cui sono illustrate le caratteristiche fondamentali dello stabilimento e dell’intero gruppo, entriamo nella “fabbrica” di cioccolato più grande d’Europa, forse del mondo.

Il gruppo Ferrero, che, su scala mondiale, è ai primi posti nel suo settore, subito dopo Nestlé, Mars e Philip Morris, conta 15 stabilimenti produttivi, di cui quattro in Italia. Quello di Alba, in particolare, occupa una superficie di 400.000 metri quadri, corrispondente a circa 60 campi da calcio regolari, la metà dei quali coperti, ed è diviso in sei “isole di produzione”: “Modellati”, “Waferati”, “Pastigliaggi e Sterili”, “Sen” (semilavorati e Nutella), “Nuove produzioni” e “Grassi”.

Oltrepassato l’ingresso, ci si trova di fronte all’isola “Nuove Produzioni” che, per ovvi motivi, non è visitabile: qui sono creati i nuovi prodotti studiati da Soremartec - la società di ricerca del gruppo - per la successiva sperimentazione sui mercati.

La visita inizia con una sosta davanti all’edificio storico, una palazzina risalente agli anni in cui nacque, ad Alba, la Ferrero. In una nicchia si trova la statua della Madonna di Lourdes: la stessa immagine è collocata presso ciascuno degli stabilimenti produttivi e delle aziende Ferrero nel mondo.

Si prosegue verso il magazzino delle fave di cacao. Ogni giorno giungono presso lo stabilimento albese quintali di fave provenienti dal Ghana, dalla Costa d’Avorio e dall’Ecuador. Le fave sono automaticamente scaricate, selezionate, pulite e tostate, quindi in parte macinate per ottenere la pasta di cacao, in parte pressate per separare la polvere dal burro di cacao: due metodi diversi e preliminari alle lavorazioni successive.

Nei pressi di questo magazzino si trova una targa in ottone: è posizionata alla medesima altezza - 2,87 metri - del livello raggiunto dall’acqua durante l’alluvione del tragico 5 novembre 1994. Come molti ricorderanno, chi per averlo vissuto, chi per averlo letto, nei giorni immediatamente successivi alla disgrazia, migliaia di dipendenti accorsero spontaneamente a spalare il fango e, come dirà Michele Ferrero, “a far risorgere dal cumulo spaventoso di detriti la nostra amatissima fabbrica di Alba”, dimostrando un attaccamento senza uguali. Da questa posizione è possibile vedere i fabbricati dell’Isola Pastigliaggi, dedita alla produzione di Tic Tac, e la palazzina tecnica con la Ferrero Ingegneria, che progetta macchinari speciali ed esclusivi.

La tappa che segue è stata introdotta solo da tre anni a questa parte, e rende la visita più completa: si tratta dell’isola “Sterili”, dove avviene la produzione di Estathé. È davvero interessante scoprire come una bevanda naturale e “casalinga” come il tè freddo, mantenga queste caratteristiche di genuinità anche quando è prodotto su scala industriale. Secondo un processo rigorosamente sterile, Estathé è infatti preparato con vere foglie di tè messe in infusione in acqua potabile demineralizzata, cui si aggiungono zucchero e succo di limone. Il tradizionale bicchiere destinato a contenerlo fa anch’esso parte del processo: stampato, riempito e saldato con la pellicola di alluminio in ambiente asettico, consente di evitare l’impiego di conservanti e coloranti.

Si giunge poi nel regno della Nutella! Prima di accedervi si osservano i serbatoi di stoccaggio delle materie prime, che sono poi gli ingredienti della mitica crema da spalmare: cacao, zucchero, nocciole, latte in polvere, vanillina. Queste materie prime sono lavorate in particolari raffinatrici e il risultato è un borotalco profumatissimo, che giunge in grandi conche dove è lavorato ulteriormente fino a raggiungere la giusta densità e diventare Nutella. La capacità produttiva giornaliera di questa imitatissima, ma inimitabile crema da spalmare è di oltre 2.000 quintali.

Salendo di un piano ci si trova nell’area di confezionamento, dove sono in funzione diverse linee produttive: da quelle destinate ai formati più tradizionali all’ultima, riservata allo “Snack &Drink”, una novità adatta al “fuori pasto” dolce, che aggrega in un packaging innovativo Estathé, Nutella e grissini. Dopo aver percorso tutta la linea 1, che vanta una capacità produttiva di riempimento di oltre 200 vasetti il minuto, si prosegue verso la “pallettizzazione”: il magazzino Nutella, esclusivamente riservato a questo prodotto, può contenere oltre 1.500 pedane, a temperatura costante.

Nell’isola “Waferati” si producono invece Rocher e Kinder Bueno, entrambi a base di wafer. Dal tunnel soprelevato si possono osservare le linee di produzione: quella di Rocher garantisce, a pieno regime, una capacità produttiva di circa 15 milioni di pezzi giornalieri, mentre quella di Kinder Bueno ha una capacità produttiva di un milione di pezzi al dì.

Si prosegue poi verso il magazzino automatico generale dei prodotti finiti: organizzato in vari corridoi, per un totale di 20.000 pedane sempre mantenute a temperatura costante, il magazzino è completamente gestito tramite una rete di computer secondo la logica “fifo” (first in, first out - primo entrato, primo ad uscire). Attraverso diverse rulliere automatiche esso è collegato alle baie di carico alle quali, a loro volta, si collegano i Tir per la spedizione dei prodotti ai depositi.

Si giunge quindi all’isola “Modellati”, nome che ha origine ancora una volta dalla tipologia del prodotto, realizzato con stampi modellatori: è qui che prendono forma i vari Mon Chéri, Pocket Coffee, Kinder Cioccolato, Kinder Sorpresa, Kinder Cereali e Kinder Merendero (Kinder Joy sui mercati esteri).

Ai piani superiori di quest’area, che rappresenta anche il capolinea della visita, è ubicato il reparto dell’Assicurazione qualità, costituito da uffici e laboratori di analisi. Si tratta di un dipartimento molto importante per l’azienda perché vi si analizzano, 24 ore su 24, tutte le materie prime e gli imballi che pervengono negli stabilimenti del gruppo. È da qui, inoltre, che escono i rigidissimi capitolati di selezione delle materie prime ed è questo il luogo di controllo di ogni lotto produttivo.

Per concludere, alcune curiosità che danno un’idea della produzione nello stabilimento albere: i Kinder Cioccolato prodotti in 2 giorni basterebbero a ricoprire la Mole Antonelliana, con i Kinder Sorpresa prodotti in un giorno e mezzo si potrebbe lastricare piazza San Carlo di Torino, il latte utilizzato da Ferrero in un anno potrebbe alimentare per 3 minuti le Cascate del Niagara, per produrre un giorno di Mon Chéri ci vorrebbe un albero di ciliegie alto 40 piani, le nocciole utilizzate in 2 anni da Ferrero potrebbero riempire un cesto grande come l’Arena di Verona, la fila dei vasetti di Nutella prodotti in un anno è lunga quanto la circonferenza della Terra, la fila dei Pocket Coffee prodotti in 4 mesi sarebbe lunga quanto la Grande Muraglia, i Ferrero Rocher prodotti in una settimana basterebbero a ricoprire la Piramide di Cheope.