Chi siamo

L’Unitre, fondata ufficialmente a Poirino il 4 novembre 2005 presso la Biblioteca civica “prof. Franco Simone”, è un’importante realtà socioculturale ed universitaria di portata nazionale, che si esprime come associazione di volontariato. La sede di Poirino è nata per iniziativa del Consiglio di Biblioteca, che ha avvertito come, soprattutto nelle persone della terza età, fossero vivi sia un desiderio di crescita culturale che un bisogno di socializzazione. In tal senso l’Unitre è sorta come “progetto di vita”, con l’obiettivo di soddisfare queste esigenze, contribuendo alla promozione ed alla valorizzazione culturale e sociale della persona attraverso le attività proposte. Fa capo all’Unitre nazionale di Torino, che oggi conta 323 sedi operanti su tutto il territorio nazionale, di cui ben 90 sul territorio piemontese, e 6 all’estero.
L’Unitre si rifà come modello all’Universitas del Medio Evo, la cui organizzazione faceva capo agli studenti ed in cui i docenti prestavano la loro opera gratuitamente perché ritenevano il sapere un dono. All’Unitre, infatti, tutti i membri del consiglio direttivo, docenti, assistenti e collaboratori prestano il loro contributo senza compenso alcuno. Pertanto si tratta di un’associazione di volontariato che non ha fini di lucro.
L’Unitre è un’istituzione libera, autonoma, indirizzata all’universalità e alla totalità della cultura. Ad essa possono aderire tutti coloro che ne condividono i principi, senza distinzione di razza, religione, nazionalità, condizione sociale e convinzione politica. È Accademia di Cultura, perché propone programmi di divulgazione in diversi rami del sapere mediante conferenze, corsi e laboratori, in cui la metodologia didattica è studiata proprio per tener conto dei differenti livelli d’istruzione. È Accademia d’Umanità, perché, attraverso una serie di iniziative a carattere sociale e ricreativo quali gite, mostre, spettacoli, viaggi e scambi, integra la parte didattica offrendo la possibilità di affrontare e superare le problematiche della terza età e la solitudine che ne deriva.
Ci si associa versando una quota annua di 25 euro (15 euro per gli ulteriori componenti del nucleo familiare), che costituisce l’unico finanziamento per far fronte alle spese di gestione. Una quota aggiuntiva è prevista per chi frequenta i laboratori e partecipa alle uscite.

Consiglio Direttivo

Presidente Isabella Gola
Vicepresidente Liliana Molineris
Tesoriera Daniela Brusco
Segretaria Paola Algisi
Direttore dei corsi Giovanni Ronco
Consiglieri Bartolo Andresini, Elena Barbieri, Antonio Mascolo
Rappresentanti degli studenti Anna Bosso, Felice Cerrato, Arianna Minchiante, Elsa Rosa

Incarichi complementari

Responsabile Tecnico e Informatica Antonio Mascolo, Bartolo Andresini
Responsabile logistica e impianti Bartolo Andresini
Responsabili Comunicazione e Pubblicità Antonio Mascolo, Elsa Rosa
Commissione Gite ed Eventi Liliana Molineris, Paola Algisi, Giovanni Ronco, Elena Barbieri, Arianna Minchiante, Carlo Smeriglio (socio collaboratore) Referente Elena Barbieri
Commissione Cultura Elena Barbieri, Elsa Rosa, Liliana Molineris, Giovanni Ronco, Alessandro Crivello (socio collaboratore) Referente Giovanni Ronco
Commissione Laboratori Paola Algisi, Bartolo Andresini, Anna Bosso, Felice Cerrato, Isabella Gola Referenti Anna Bosso, Felice Cerrato
Cineforum Daniela Brusco, Isabella Gola, Antonio Mascolo
Delegato come Coordinatore Conferenze A. A. 2019/2020 Alessandro Crivello (socio collaboratore) Referente Giovanni Ronco
Delegato come Coordinatore Coro A. A. 2019/2020 Carlo Smeriglio (socio collaboratore) Referente Bartolo Adresini
Webmaster Dino Valle (socio collaboratore)
Revisori dei Conti Ermanno Vercellone, Elena Avataneo, Rita Amabile
CONDIVIDI